Come sapete Cortobio è un servizio che valorizza e favorisce le produzioni biologiche del territorio bresciano e delle zone limitrofe; tuttavia ci sono periodi in cui, come raccontiamo nell’articolo sui ritmi della natura, la produzione locale di frutta e verdura è scarsa o insufficiente. Inoltre vi sono varietà difficilmente coltivabili localmente, come gli agrumi, ecc… in questi casi per garantire una gamma assortita di prodotti abbiamo deciso di rivolgerci anche ad alcune aziende del centro-sud Italia.

biete-olivi-secolari-puglia

Biete da costa tra olivi secolari

Cortobio, così come fa con le aziende agricole lombarde con le quali lavora fianco a fianco da tempo, ci tiene ad avere un contatto diretto con i produttori anche nelle altre aree d’Italia, instaurando dei rapporti basati sulla fiducia. E’ così che in compagnia di Antonio di Ca’ Magre e Paolo di Retebio, abbiamo dedicato qualche giorno alla visita di alcune aziende biologiche pugliesi e lucane. Alcune già nostre fornitrici e altre nuove.

L’obiettivo della visita, oltre a salutare le care persone che già conosciamo, era quello di accertarsi che i nostri fornitori, o potenziali fornitori, seguano la nostra filosofia e coltivino i loro prodotti secondo le regole del biologico. Il nostro viaggio è stato anche una preziosa occasione per imparare qualcosa di nuovo osservando come lavorano le altre aziende agricole in terreni e condizioni climatiche diversi dai nostri.

Il nostro viaggio a tappe lungo la penisola del biologico…

coste-vulcano-vulture-puglia

Coltivazione di Coste – in lontananza il vulcano inattivo del Vulture

Il nostro viaggio comincia nella zona di Trani-Barletta, dove abbiamo visitato l’azienda orticola “Ortofrutta Candela” specializzata nella produzione di finocchi, coste, broccoletti e diverse varietà di cavolo.

pino-agrumeto-policoro-puglia

Pino nell’agrumeto a Policoro

Nella seconda tappa, siamo stati a Policoro, sulla costa ionica della Basilicata, dove Pino, appassionato naturalista e Maria (azienda Agricola Farina Maria) ci hanno accolto nel loro grazioso agriturismo circondato da un agrumeto biologico, coltivato principalmente a clementine, oltre a diverse altre varietà di agrumi.

 

 

 

domenico-broccoletti-puglia

Domenico davanti a una coltivazione di Broccoletti

La terza tappa, poco più a est, sul confine tra Puglia e Basilicata è stata da Domenico Simmarano, produttore di numerosi ortaggi che troverete nelle cassette Cortobio nei primi mesi dell’anno. Poco distante dall’azienda di Domenico abbiamo incontrato lo staff di Jonica, presso il grosso centro di lavorazione, in cui confluiscono i prodotti della società consortile che unisce numerosi agricoltori della zona.

jonica-societa-consortile-puglia

Alcune persone dello staff di Jonica Società Consortile

La nostra ultima tappa ci ha portato a Fasano, sulla costa adriatica, tra Bari e Brindisi. Qui abbiamo ritrovato alcune persone che avevamo già conosciuto, le quali hanno creato una nuovissima realtà, che associa alcuni agricoltori locali.
La sorpresa è stata scoprire come, ma soprattutto dove crescono le loro coltivazioni: file di ortaggi tra olivi secolari, con il mare a fare da sfondo a questo paesaggio pittoresco.

cime-di-rapa-adriatico-puglia

Cime di rapa – sullo sfondo l’adriatico

Vi è piaciuto il nostro viaggio attraverso la terra del sole? Continuate a seguirci e vi racconteremo altre bio-storie!