Alzi la mano chi di solito scuote la testa davanti ai cetrioli, e pur amandone il gusto se ne priva a causa della scarsa digeribilità. Siete in molti, e in effetti a volte le cucurbitacee, famiglia a cui appartengono cetrioli e meloni, hanno spesso questa controindicazione. Ed è un vero peccato, i cetrioli sono un simbolo estivo, freschi, gustosi, diuretici e perfetti per restare in forma, hanno infatti pochissime calorie e molta acqua, tutti vantaggi per linea e benessere.
Versatili in cucina, e molto apprezzati nella cucina etnica, oggi vi sveliamo il segreto della tradizione nord africana per renderli amici della digestione, per non dover più rinunciare a questo ortaggi così benefico e saporito.

cetrio2

Ecco il trucco, semplice, ma efficace. Come si procede? Prima di spellare la buccia verde del cetriolo, tagliare gli apici con un coltello, e con l’avanzo sfregare per qualche istante la parte di cetriolo tagliata. In questo modo:

cetrio 3 cetrio 4 cetriolo 1

Dopo poco si intravederà una sorta di sostanza biancastra fuoriuscire dai bordi, ecco una volta eliminata i nostri cetrioli diventeranno molto più facili da digerire.
Se poi vogliamo anche addolcirne il gusto, mettiamoli a bagno in acqua e sale per un’oretta e i cetrioli saranno pronti per essere gustati in leggerezza.