cortobio-il-meglio-della-settimana-06

Cosa fare nei giorni di maltempo? Se la pioggia ci costringe in casa, dedichiamoci alla cucina e alla scoperta delle proprietà benefiche di alcuni frutti e verdure particolari della cassetta Cortobio.

Questa settimana vi presentiamo alcuni prodotti interessanti, che spesso qualcuno di voi ci ha segnalato come “sconosciuti”…

 

I topinambur

topinambur-cortobio-meglio-della-settimanaMentre la settimana scorsa la neve è arrivata solo in alta quota, la pioggia invece non ha smesso di accompagnare le nostre giornate, compromettendo anche la raccolta dei topinanbur, che purtroppo non siamo riusciti a mettere in cassetta (li troverete nelle prossime). Li avrete però assaggiati in altre occasioni. Dietro il nome esotico di questo tubero c’è una radice invernale, ricca di sali minerali quali potassio, magnesio, fosforo e ferro e povera di calorie. Ottimo per chi ha problemi di colesterolo e di diabete, perché  stabilizza la concentrazione di glucosio nel sangue.

 

Il Sedano rapa

cortobio-sedano-rapaAl posto dei topinambur, in questa o nella prossima cassetta, potrete trovare un altro prodotto particolare della stagione autunno-inverno, il sedano rapa, proveniente dal Consorzio Val di Gresta in Trentino. Questa cooperativa di produttori biologici, che coltiva principalmente carote, patate, cavolo cappuccio, ci offre la varietà Monarch del Sedano rapa, tipicamente chiaro nella polpa e nella buccia, ma con un aroma deciso. È un buon sostituto del topinambur per il contenuto di sali minerali ed ha anche proprietà depurative per fegato e reni. A breve troverete la sua scheda sul nostro sito con altre informazioni dettagliate, nel frattempo imparate a cucinarlo con alcune semplici ricette:

 

I porri

cortobio-porri-fattoria-paradello Appena riceverete la cassetta, non potrete non notare lo sprigionarsi del profumo dei porri, forniti dalla Fattoria Paradello. Il porro è un ottimo sostituto della cipolla, ma dal sapore più gentile, ottimo cotto in minestre, risotti, frittate e crudo nelle insalate. Il porro è ricco di acqua (oltre il 90%) e quindi indicato per chi è a dieta e per depurare l’intestino grazie al suo contenuto di fibre.

 

Le mele Fuji

frushi-sushi-di-frutta-cortobio Non possiamo dimenticare una varietà particolare di un frutto tra i più comuni, la mela Fuji.
Il nome viene dall’origine della sua invenzione, il Giappone, in cui negli anni ’30 si creò per la prima volta questo incrocio. Dolcissima e molto croccante, ideale per i dolci, se volete una ricetta originale e “orientale” come le sue origini, allora vi lasciamo facendovi scoprire il “frushi”, una vera e propria tendenza in cucina. Una variante del sushi, realizzato con frutta al posto del pesce. Potete usare anche la mela nella ricetta per il sushi di frutta.

 

Alla prossima settimana! Un saluto Bio!

Scopri il contenuto della cassetta di questa settimana