il-meglio-della-settimana-Cortobio-19-14
 

Se questa settimana vi ritrovate  davanti alla cassetta Cortobio, con alcuni punti interrogativi, non temete! Siamo qui per svelarvi tutti i segreti dei prodotti migliori della settimana.

Questa volta abbiamo voluto stuzzicare la vostra curiosità più delle altre. Ci sono almeno due prodotti insoliti che forse non conoscete e dei quali vi vogliamo parlare.

 

I bigoli d’aglio

bigoli-aglio-talli-germogliCominciamo con i bigoli o talli d’aglio, anche chiamati alla bresciana “bigol d’ai”. Sono i germogli dell’aglio, che solitamente nella coltivazione tradizionale vengono tagliati per facilitare la crescita in dimensione della testa d’aglio. Questi scarti possono essere dei preziosi ingredienti per ottime ricette, quindi non si butta via niente! Con il profumo dell’aglio, ma più leggeri nel sapore, si possono rivelare una delizia e molto versatili in cucina. Ideali per i soffritti, tagliati fini a crudo nell’insalata, per un risotto o in una frittata, hanno il vantaggio di essere meno pesanti da digerire rispetto all’aglio. Si possono anche conservare sott’olio, seguite la ricetta semplicissima di Veggiechoice.

 

Cavolo rapa

cavolo-rapa-verdeCos’è quella palla verde e come la cucino? Se vi state ancora facendo questa domanda, ecco qui alcuni buoni motivi per utilizzare il cavolo rapa in cucina! Innanzitutto è ricco di vitamine, betacarotene e acido folico e le sue foglie sono anch’esse commestibili e ricche di sali minerali. Ideale cotto al vapore, o crudo nell’insalata, tagliato a listarelle sottili.

Se volete un’idea originale e veloce per utilizzarli perché non farli ripieni? Basta tagliare i cavoli rapa a metà e svuotarli, unire lo scarto ad un composto di cipolla, bigoli d’aglio, olive, pinoli, mandorle, semi di girasole, feta e parmigiano, sale e pepe e infornare per 15 min. a 180°. Scopri altre idee in cucina con il cavolo rapa…

 

Aglio e cipolla freschi

aglio-fresco-verdeIn cassetta scoprirete anche l’aglio fresco difficile da trovare nei supermercati. A differenza di quello secco si conserva per minor tempo, vi consigliamo quindi di consumarlo subito per non perdere il gusto del prodotto.

Come per l’aglio secco conserva le sue virtù antisettiche, regolatrici del sistema immunitario e della pressione sanguigna.

Le foglie non vanno assolutamente gettate perché sono ricche di vitamine A e B, ideali nelle insalate tagliate fini o saltate in padella per condire sughi di verdure ideali con riso, cous cous, quinoa e cereali.

 

cipolla-cipollotto-aglio-ricette-proprieta-nutritiveLo stesso vale per la cipolla fresca della quale si possono consumare anche le foglie. La cipolla è ricca di sali minerali e vitamina C, ma contiene anche molti fermenti che aiutano la digestione e stimolano il metabolismo.

La presenza di oligoelementi e flavonoidi contribuisce all’azione diuretica e la glucochinina, un ormone vegetale, che ha una forte azione antidiabetica.

 

Quante volte avete usato le cipolle o l’aglio freschi senza sapere cosa fare dei gambi verdi? Ora sapete che si possono utilizzare!

È iniziata la produzione locale di asparagi, ma un pochino a rilento a causa del maltempo. Rispettando il ritmo più lento della natura, presto potrete riceverli nelle vostre cassette, man mano saranno disponibili cercheremo di farli assaggiare a tutti!

Qualcuno di voi avrà già ricevuto delle simpatiche e utili piantine di basilico, tenetele al sole e bagnatele abbondantemente, se desiderate avere altre piantine potete richiederle.

Non mancate al prossimo appuntamento con “Il meglio della settimana Cortobio“, per scoprire altri ortaggi interessanti…