Melograno

melograno-cortobio

 

Nome Scientifico: Punica granatum

Famiglia: Punicacee

I nostri melograni sono coltivati a: 

Matera



stagionalita-ottobre-novembre-dicembre

naturale-biologico

Curiosità e coltivazione biologica

Il melograno è un frutto che nasce da un arbusto spinoso originario dell’Asia occidentale. Coltivato in un terreno profondo e fertile fino a 7 m, è una pianta rustica che richiede poche cure di coltivazione e non riceve alcun trattamento antiparassitario o concime chimico.

sano-salutare

Fa bene perché…

…ha poche calorie ed elevati valori nutrizionali e terapeutici.

Contiene sostanze antiossidanti e anti-invecchiamento come polifenoli, tannini, antocianine e potassio, un sale minerale con effetti diuretici e drenanti e quindi detossinante. I flavonoidi presenti aiutano invece l’elasticità dei vasi sanguigni, l’ossigenazione dei tessuti, insieme alle vitamine A e B di cui è ricco.

 

ecologico-eco-cucina

 Modalità d’uso e conservazione

I melograni si conservano a lungo, fuori dal frigorifero, i semini si possono anche congelare conservandoli in un contenitore ermetico. Ideale per dare un pò di colore e di acidità alle insalate, nei dessert o per fare gelatine, bevande dissetanti, granite, marmellate. Lo sapevate che lo sciroppo di melagrana si usa per fare la “granatina”?

Il melograno ha anche differenti valori simbolici, tra i quali abbondanza e prosperità, un ideale elemento decorativo per addobbare le tavole delle feste come segno ben augurante.

Ma come estrarre i chicci di melograno? Naturalmente non uno per uno! Vi sveliamo come. Il metodo più veloce per estrarli è quello di tagliare a metà la buccia seguendo la linea presente sulla buccia esterna, poi girare al contrario le due metà e sbattere sulla calotta con un cucchiaio in modo da far cadere i semi in una ciotola. Eviterete anche di sporcarvi e di rompere i semi.

 

La ricetta veloce

insalata-natalizia-melograno-cortobio

Insalata di spinacini con melograno e pere

Sbucciate la pera e tagliatela a fettine sottili, eliminando il torsolo. Lavate gli spinacini e asciugateli molto bene. Sgranate un melograno ed eliminate tutte le pellicine bianche. Mettete insalata, melograno e pera in un piatto da portata e condire leggermente con olio, sale e aceto balsamico.

Potrete aggiungere per dare ancora più sapore: un pizzico di pepe e qualche pezzo di frutta secca.

Altre ricette…

spritz-spumante-melograno

 

Bollicine della prosperità 

Per allietare gli ospiti durante le feste, vi suggeriamo un aperitivo o un accompagnamento per i dolci. Spremete il succo del melograno e aggiungetene un cucchiaio a un calice di spumante: decorate aggiungendo nel bicchiere alcuni chicchi.

Torna all'inizio