Mizuna

Mizuna senape japanesegreenNome Scientifico: Brassica rapa var. nipposinica

Famiglia: Brassicacee

 

La nostra Mizuna è coltivata da
Armonia Verde, Pozzolengo (BS).

 

stagionalita primavera

naturale-biologicoCuriosità e coltivazione biologica

Già dal nome possiamo intuire le sue origini orientali, infatti Mizuna è il nome giapponese con il quale viene chiamata la Brassica Rapa, una pianta di senape da noi pressoché sconosciuta. In oriente viene coltivata soprattutto nei periodi invernali e cresce su un terreno particolarmente umido infatti il suo nome deriva dalle parole mizu, che significa acqua e nu, senape. Noi vi proponiamo la varietà verde, con foglie seghettate, dal sapore leggermente piccante che ricorda la rucola, ma più delicato.

 

sano-salutare

Fa bene perché…

…è una fonte di vitamine A (100g di foglie di mizuna forniscono fino a 327 mg di vitamina A) e C, che aiutano a rafforzare il sistema immunitario, acido folico e sodio (27mg per 100gr di prodotto). Un vegetale che ha proprietà anti-ossidanti, costituisce un alimento ipocalorico che è perfetto per chi segue una dieta e desidera dare un po’ di gusto alle insalate.

 

ecologico-eco-cucina

Suggerimenti di eco-cucina…antisprechi!

E’ una verdura particolarmente delicata: quindi vi consigliamo di lavarla con cura ma di non strizzarla troppo, e conservarla in frigo nell’apposito cassetto di frutta e verdura solo per pochi giorni.
Si può usare in un’insalata mista oppure cotta al vapore, bollita o soffritta in padella con aglio e olio e accompagnata a piatti di carne, oppure come base per un pesto fresco.

ricette-cortobio


La ricetta Facile e Veloce:

 

insalata mizuna con vinaigrette

Insalata Primavera Mizuna

Ingredienti:
300gr Mizuna, frutta a fettine (mele o agrumi), frutta secca. Per la vinaigrette: 3 cucchiai di olio, 2 di aceto bianco, sale, pepe, mezzo cucchiaio di salsa di soia e mezzo di senape. Qualche fiore commestibile: per sapere quali segui la guida di Slow Food ai 40 fiori commestibili.

Preparazione:
lavate la Mizuna stando attenti a non strizzarla troppo, tagliate solo la parte finale bianca del gambo. A parte preparate una vinaigrette mescolando: olio, aceto, salsa di soia, senape e un pizzico di sale e pepe. Lasciate riposare e versate sull’insalata mista condita aggiungendo pezzi di mela o di agrumi, piccoli fiori commestibili e frutta secca.

 

Altre ricette: Vegan Style

Gnocchetti di Mizuna e Tofu

Insalata di Mizuna, daikon e seitan

Torna all'inizio