Ci piace condividere con voi ricette, promozioni, prodotti, idee e consigli, ma ci piace anche l’idea di portarvi ad apprezzare la nostra marcia in più, e farvi conoscere più da vicino i produttori che rendono possibile una vera filiera del buon cibo biologico e sostenibile.

Oggi vi portiamo in una bella realtà siciliana, è una cooperativa sociale che si chiama Terramatta, e già il nome è davvero accattivante. Stanno in provincia di Ragusa e là coltivano viti, pomodori, finocchi, biete, spinaci, cipollotti e tutti quegli ortaggi che arrivano da noi quando ancora siamo assopiti nel torpore invernale e non ci sembra vero poter assaporare primizie e sapori di una stagione più calda.

Il bello della biodiversità italiana sta proprio nel poter spaziare tra latitudini differenti che ci permettono di variare molto dal rigore stagionale.

I buonissimi pomodori, varietà cencara, di questa settimana ne sono l’esempio lampante. Quest’anno la stagione è già molto avanzata e in una terra fortunata e baciata dal Sole come la Sicilia, i pomodori sono già una realtà di coltivazione a pieno ritmo, e noi siamo felici di potervi offrire i primi pomodori bio, italianissimi e saporiti.

 

pomodori cencara

 

Ma Terramatta non è solo coltivazione biologica, è una realtà che ha a cuore l’obiettivo di integrare persone provenienti da situazioni di disagio sociale, come migranti e persone appena uscite dal circuito penale. Si tratta così di mandare avanti in un unico progetto le tradizioni e la cultura di una terra generosa, con l’amore per la sostenibilità ambientale e quella sociale, trasformando il tutto in ottimi prodotti biologici.

Ecco allora che il contenuto delle cassettine non è solo buon cibo per noi e la nostra famiglia, ma lo è anche per le persone che credono e lavorano in nobili progetti di rispetto per l’ambiente e le persone.

E dunque grazie anche a voi abbonati e sostenitori che rendete possibile questo bellissimo scambio, e condividete con noi la passione per le cose fatte con il cuore.