Marzo è arrivato e abbiamo tutti voglia di primavera, di primizie, di colori e di sapori nuovi.
E proprio pensando a voi e alla bella stagione in arrivo, ci è venuto in mente questo motto: “la pazienza è la virtù del bio” perchè per seguire i ritmi e le esigenze di madre natura dobbiamo armarci di pazienza ancora per qualche settimana.

 

frutta-verdura-stagione-primavera-benefici
Sappiamo bene che mentre i fiori sbocciano, qualche giornata diventa più tiepida, i negozi della grande distribuzione ci catturano con tentacoli dai mille colori e profumi. Quei fragoloni che primeggiano nel reparto frutta ci strizzano l’occhiolino, mentre gli asparagi che svettano nelle ceste ci fanno sognare una golosa frittatina, ma decidiamo in prima battuta di aspettare l’arrivo della cassetta. E poi, puntuale, la cassetta arriva…ma nessuna traccia di primavera ahimè! Cavoli cappucci, finocchi, topinambur, arance, e il malcontento inizia a serpeggiare. Possibile che la cassetta sia il ritratto di un’ uggiosa giornata invernale? Cari amici, ebbene sì, marzo non è ancora il mese giusto in cui le bontà della primavera possano essere gustate in tutto il loro splendore, ma manca poco, resistete!

Abbiamo la fortuna di abitare in una splendida penisola che ci offre la possibilità di spaziare molto, e dal Sud infatti, a breve, inizieranno ad arrivare le zucchine, così come le fave dal centro Italia, e potremo finalmente iniziare a dimenticare la monotonia invernale.

Per resistere alla tentazione del supermercato, basta dare un’occhiata ai prezzi e alle provenienze…oggi, dopo un breve sopralluogo nel supermercato dietro casa, è stato disarmante trovare moltissimi prodotti esteri: fragole e asparagi della Spagna e addirittura le pere dal Cile! Quanta strada e quante sostanze per restare in forma fino alle nostre tavole devono subire questi prodotti! Pensate che le fragole per poter durare così a lungo sono irrorate con prodotti antimuffa!

E’ proprio vero insomma, per essere sostenibili verso l’ambiente e la propria salute, vale la pena di aspettare ancora un po’. Abbiate pazienza e a breve la primavera tingerà di stupore le nostre cassettine, e sul vostro viso già ce lo immaginiamo quel sorriso nel vedere i teneri baccelli di piselli e le dolcissime fragole…sembra quello di chi ha appena scartato un regalo.

 

36498461_large1300