Come coltivare il basilico!

 In NEWS SU CORTOBIO, RICETTE E PRODOTTI BIOLOGICI

Che profumo!

Arriva il basilico BIO in vasetto della Fattoria Paradello! Come coltivarlo al meglio per godere del suo fantastico profumo tutta l’estate? Ecco qualche informazione utile.

Per avere un basilico rigoglioso non serve avere un incredibile pollice verde, ma seguire le sue esigenze, come tanta luce, ma non sole pieno tutto il giorno, tanta acqua ma senza ristagni, e posto ventilato se possibile, o comunque non contro una parete rovente.
Il basilico ama affondare le proprie radici in un terreno morbido e abbondante, andrà benissimo coltivarlo in vaso, ma vi suggeriamo di travasarlo in uno più grande, possibilmente di coccio, in questo modo l’umidità sarà sempre garantita, e il basilico non rischierà di appassire. Ovviamente andrà innaffiato tutte le sere o la mattina presto, evitando shock termici di innaffiature in pieno sole.
Secondo il calendario delle semine e dei lavori orticoli, il momento più favorevole per effettuare il travaso del basilico che riceverete in cassetta questa settimana sarà nelle giornate di giovedì e venerdì, dunque preparate terriccio e vaso e sicuramente, dedicare un momento a questa attività, sarà anche divertente.
Ricordate, il basilico è una pianta annuale, dunque non preoccupatevi se la vedrete seccare in autunno. Ma potrete allungare la sua vita potando i fiori che appariranno all’apice degli steli, in questo modo avrete foglie rigogliose per molti mesi.

Re incontrastato della cucina italiana, e anche il suo nome ce lo ricorda, il basilico è l’aroma che non può mancare nei piatti estivi, dal più famoso pesto genovese al più semplice pomodoro e mozzarella.
Vi salutiamo con questa gustosissima ricetta che rende omaggio alla bella stagione e a tutti favolosi ortaggi estivi, nonché al basilico ovviamente: LA CAPONATA!
Post recenti

Leave a Comment