Il bello del bio

 In NEWS SU CORTOBIO

Il titolo potrebbe farvi pensare ad un concorso di bellezza per eleggere un “mister bio”, ma in realtà  vogliamo raccontarvi come funziona il biologico che portiamo a casa vostra,  le nostre scelte, le fatiche, i successi e i valori che stanno dietro ad ogni singolo prodotto che mettiamo in cassetta. Sì, perchè il bello del bio è proprio credere nelle persone, nell’impegno di chi lavora per offrire un servizio serio e certificato e poi sta nella bontà di ciò che si mangia, cibo vero e sano.

Cortobio è giunto al suo ottavo anno di vita, e ciò che ci ha sempre contraddistinto è la forte, fortissima volontà di lavorare con piccoli produttori, esclusivamente certificati biologici, per premiare un impegno, che costa, ma che non è un semplice pezzo di carta, ma un continuo lavoro per essere chiari e trasparenti verso il consumatore.

Biologico o naturale?

Spesso alcuni confondono i termini o li usano in modo inappropriato per strizzare l’occhio al consumatore attento, ma mentre il biologico è sempre naturale, quello che viene definito naturale non sempre è biologico. E questo per sottolineare l’importanza della parola “biologico” che vale molto per noi, perché è la carta di identità per far entrare i prodotti che poi metteremo in cassetta per voi. Un prodotto certificato bio viene coltivato secondo regole ben precise, protocolli definiti e tutta la filiera aziendale è sottoposta a severi controlli da parte degli agenti degli enti certificatori. 

Quando Cortobio sceglie i produttori, che spesso diventano soci della nostra realtà, cerca tra piccoli agricoltori, che spesso hanno un vissuto di scelte personali e familiari che li ha portati a voler trasformare appezzamenti di famiglia in piccoli tesori di biodiversità, per valorizzare e conservare varietà antiche, fatiche di generazioni passate…Oppure troviamo giovani coppie che decidono di lasciare tutto per dedicarsi alla vita di campagna, o informatici che tornano dalle grandi città e non desiderano altro che il contatto con la natura.

Sono tante le storie di chi sta dietro alla frutta e alla verdura che trovate in cassetta. Ma il denominatore comune è fare di una propria passione un lavoro, faticoso e incerto, vacanze poche e pensieri tanti. I piccoli produttori che fanno parte dei nostri partner lavorano perché credono sia possibile un modo più sostenibile di fare agricoltura, noi abbiamo deciso di sostenerli, e se sei su questa pagina molto probabilmente lo fai anche tu. Grazie

Post recenti