Nome Scientifico: Cichorium intybus

Famiglia: Asteraceae

 I nostri radicchi sono coltivati…
Coop. Agricola Ca’Magre (Vr)

 

naturale-biologicoCuriosità e coltivazione biologica

Il radicchio è una pianta di produzione autunnale e invernale, che cresce bene in Veneto, patria di origine delle varietà più conosciute: il radicchio rosso di Verona, di Treviso, di Chioggia, e quelli variegati di Castelfranco e di Lusia. La pianta è oggi diffusa sia in Europa, sia in Asia ed Africa settentrionale, ed è uno dei vegetali più diffusi e apprezzati in tutto il mondo per le sue caratteristiche organolettiche.
Lo si trova anche nel territorio bresciano, perché è una pianta molto resistente, che si adatta a diversi tipi di terreno e di temperatura, sia al freddo che alle alte temperature. La sua coltivazione biologica si presta all’avvicendamento per rotazione delle colture, dopo cavoli, fagioli, spinaci, patata precoce. Uno degli elementi più importanti per la buona riuscita della coltivazione è la preparazione del terreno, con una buona irrigazione e il controllo e la cura frequenti anche durante la crescita della pianta, avvalendosi di tecniche biologiche anti-infestanti.

 

Radicchio Rosa salmonato

E’ una curiosa e bellissima varietà di radicchio, una vera gioia per gli occhi, sembra un fiore. Ha un gusto delicato, sempre con una nota amarognola, ma leggera e adatta a tutti i palati. E’ ottimo gustato fresco in una bella insalata, e vi consigliamo di non scartarne la radice, leggermente grattata per togliere eventuali impurità, sarà gustosissima da sgranocchiare insieme alle tenere foglie.
sano-salutare

Fa bene perché…

…è ricco di potassio, ma ha un discreto contenuto anche di magnesio, fosforo, calcio, zinco, sodio, ferro rame e manganese, a seconda della varietà. Un ortaggio dalle virtù depurative, grazie anche alla presenza di molta acqua, che lo rende adatto per una dieta ipocalorica e per chi soffre di problemi di digestione. E’ anche annoverato tra gli alimenti antiossidanti perchè ricco di antociani, utili per il sistema circolatorio e il triptofano, un aminoacido essenziale, non sintetizzato dal corpo umano, precursore della serotonina che aiuta a regolare i ritmi del sonno.
ecologico-eco-cucina

Suggerimenti…antisprechi!

Potete conservarlo in frigorifero nello scomparto della verdura, in un sacchetto di plastica o avvolto in un telo da cucina. Può durare così in frigo anche per una settimana.

Prodotti correlati