Nome Scientifico: Chicorium spp
Famiglia: Asteracee

Le nostre radici amare sono coltivate da:
“Ca’ Magre” Verona

 

Le radici amare, sono simili alle carote per forma, ma sono completamente diverse, sia per appartenenza botanica che per gusto e proprietà.

Si capisce subito dal nome il sapore che hanno, decisamente amaro, ma in cottura si smorza notevolmente e date le benefiche proprietà vi consigliamo di provarle.

le radici amare sono famose per essere particolarmente depurative su fegato e reni. L’amaro infatti è amico del fegato e lo aiuta a liberarsi delle tossine accumulate con un’alimentazione ricca di grassi o sregolata, con uso di farmaci, alcool e vita sedentaria. Mentre sui reni ha un’importante azione diuretica e drenante, perfetta quindi anche per perdere peso.

sano-salutare

Fa bene anche perché…

Sono ricchissime di fibre, dunque un toccasana per l’intestino, contengono vitamine del gruppo B e C e importanti minerali come magnesio, potassio e fosforo. Inoltre sono indicate per diabetici, non essendo necessaria insulina per digerire la parte di carboidrati. Anche per l’anemia sono indicate, aiutando l’assorbimento di ferro da parte dell’organismo.

ecologico-eco-cucina

Suggerimenti di eco-cucina…

Consumate le radici crude grattugiate in insalata, solo se siete dei veri temerari con il gusto amaro, altrimenti potete cuocerle, smorzandone dunque l’amaro.

Oggi condividiamo con voi questa semplice ricetta che le renderà anche un po’ golose, grazie alle patate il gusto sarà decisamente meno amaro:

  • 200 gr radici amare
  • 4 patate
  • 200 ml di latte (anche di avena andrà benissimo)
  • sale
  • pane grattugiato qb
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • pepe erba cipollina o prezzemolo
  • parmigiano reggiano
  • noce moscata

In una casseruola mettere a tocchi le patate a cuocere nel latte, finché non saranno morbide e pronte ad essere schiacciate realizzando un purè morbido, al quale aggiungeremo sale, pepe e noce moscata.

Mentre cuociono le patate fate a rondelle o a spicchi le radici amare, dopo averle lavate bene sotto il getto dell’acqua. Fatele sbollentare per 5 minuti in acqua salata.

Ungete una pirofila e adagiatevi il purè di patate e le radici amare, cospargete con pane grattugiato, parmigiano ed erbe aromatiche.

Passate in forno per 20 minuti o fino a doratura.

Servire fumante!

 

Prodotti correlati